FILIPPO SCOZZARI
Fotografia (quella che avete visto PRIMA) di Sergio Ponchione 2005

HANDMADE

A GALLERY OF GALLERIES

Entra nella Revue di Filippo Scozzari !
PRIMA PAGARE POI RICORDARE EDIZIONE 2004
PRIMA
PAGARE POI RICORDARE EDIZIONE 2004
Dopo mille avventure, ripresento qui un libro ormai introvabile. Editori mascalzoni e pezze da piedi le hanno provate tutte per impossessarsene e fottermi, ma ecco la prima puntata. Gridate con me: Castelvecchi, vaffank&§0!

THE GALLERY
THE GALLERY
La galleria! Il motivo per cui siete qui. Se avete amato "Figate", se collezionate con cura le mie copertine di Frigo e Blue, siete senz'altro nel posto adatto alle vostre voglie.
MA, se VOLETE opere da annusare, accarezzare, farci gli aeroplanini, arricchire la conversazione di un party, dovrete avere la pazienza di contrattarmi (telefono o e-mail), per portarvi via l'originale. E gli insoddisfatti cronici? Ho pensato anche a voi. Volete un mio disegno su misura? Decidete soggetto, materiali, centimetri. Ogni vostro desiderio è un Ordine. Nessun timore, rispondo sempre allo 0541 678434 o all'email trecinni@libero.it.
A BAGHDAD, A BAGHDAD!
A BAGHDAD, A BAGHDAD!
C'è stato un lungo attimo durante il quale andare a sparare a Baghdad significava guarire per sempre da tutti i mali. Ma questo naturalmente lo sosteneva solo la Grande Idiozia Internazionale. Pensai bene di rispondere così.
FIUME, FIUME
FIUME, FIUME
FRIGIDAIRE n. 204, aprile / maggio 2002.
Primo mio esperimento di colorazione al computer. E infatti in alcuni punti esagero o sbrocco. Scoprite voi dove.

ABSOLUT CANNIBALE
ABSOLUT CANNIBALE

 

 

COPPE, COPIE E COPPIE
COPPE, COPIE E COPPIE

 

 

FEMMINE E UNIFORMI
FEMMINE E UNIFORMI

 

 

L'AMÙR
L'AMÙR

 

 

IL PIANETA R.E.F.E.Z.I.O.N.E.
IL PIANETA R.E.F.E.Z.I.O.N.E.

ABSOLUT. Il mio viaggiatore preferito. Girava, girava, ma poi sempre sul pianeta R.E.F.E.Z.I.O.N.E. finiva. In effetti ha visitato un mucchio di testate: iniziò i suoi voli su Cannibale, e li terminò alla Fiat, passando da Linus al MALE, dalla Condé Nast a Frigo. Ne ha viste, di cose, che i vs. occhi ecc ecc.

L' ABSOLUT di CANNIBALE
Questo fu il primo Absolut, ed apparve sul secondo Cannibale. Non è invecchiato per niente. Be', solo un poco.

COPPE, COPIE E COPPIE
"Coppe, copie e coppie del pianeta R.E.F.E.Z.I.O.N.E." e "Femmine e Uniformi del pianeta R.E.F.E.Z.I.O.N.E." apparvero nel 1981 su LEI, rivista di ciaffi e cianfrusaglie della Condè Nast, nel quadro di un interscambio pubblicitario con FRIGIDAIRE. Sono qui perchè, dei quattro episodi che inventai, questi due sono gli unici non scomparsi. [Gli episodi volati in cielo? "Esercizi di corpi ed anime", sulla mania della ginnastica, e "Alberghi, sole e vacanze", sulla mania delle holidays, per dirla in milanese].
A proposito: in "Femmine e Uniformi", la prima puntata, il grafico, mi fece moltinkazzare: aveva ignobilmente rimpicciolito i miei disegni, per poter evidenziare il SUO lavoro, un originalissimo retino giallo a pallini neri. Come a dire: l'uvetta nel panettone ghe va sémper. Milanesi.
Non sono stato ad impazzire più di tanto per ripulire al computer gli originali: in vent'anni hanno acquistato, come l'argenteria e i bronzi, la loro brava patina, che è un peccato togliere. Certo i Pantone sono sempre stati una schifezza: i disegni all'inizio luccicavano di mille grigini freddo\caldi elegantini, ma già entro pochi mesi avevano iniziato a virare sul rosa\indaco\magenta\cappella umana. Inoltre la colla dei retini col tempo si è sciolta, e ci ha messo del suo. Ecco come sono ora questi Absolut, nel 2003. I pochi colorini VIVI che si scorgono appartengono a pennarellazzi Carioca da scuola elementare, immarcescibili.

FEMMINE E UNIFORMI

L'AMÙR
Questo episodio apparve sul MALE, nel 1978. Un quarto di secolo fa. Bestiale. Qualcuno spari al tempo, presto.

IL PIANETA R.E.F.E.Z.I.O.N.E.
2000 giorni al 2000”, Fiat, Torino, febbraio 1994
M’arrivò addosso la Fiat, con la proposta di una rivista inneggiante al pianeta da salvare e all’imminente anno 2000, visto come frontiera del progresso e delle speranze. In questo loro imponente giornalone, zeppo di elucubrazioni prospettiche, e raccomandazioni per il futuro, e velate minacce salottiere (“Niente più gas luce ed acqua”) se non fossimo tornati saggi in fretta, stilate da remuneratissime e povere Menti Ufficiali, - Riolfo, Verde, Ortoleva, Pinna, Bianucci, Pitteri, Giugnini, Regge, Cianciullo…- anche il “Comic si vedeva finalmente riconosciuti i propri diritti e le proprie ragioni”. Mi avevano cercato appunto perché.
E infatti.
Mi chiesero se per favore potevo occuparmi della questione “Artisti Ospitati”, ma venni esautorato in tre secondi, (“Moebius e Liberatore sono mmm, aspetti un attimo…”), venne dato campo agli scalzacani, che costano poco, ed il risultato finale fu un insulto, di cui fortunatamente non è rimasta traccia. Svariate centinaia di milioni in carta, stampa e distribuzione buttati a cazzo.
Apparvi nel primo numero, unicamente in funzione d’apripista. Mi vergognai molto.
Fu l’ultima volta che disegnai Åbsölût e R.E.F.E.Z.I.O.N.E., il mio viaggiatore ed il mio pianeta preferiti.

COVERS
COVERS
Uno tra i compiti che attendono quelli bravi con matita e i colori è la COPERTINA. Compito duro, compito tignoso. Un dovere che molto presto ti salta addosso, e che ti espone al giudizio di tutti. Finchè, in una rivista, te ne stai rintanato al caldino di uno dei suoi protettivi sedicesimi interni, puoi fare lo sbruffone. Ma se sei esposto in un'edicola di stazione, o nell'edicola sotto casa, o in un supermercato, e non hai capezzoli o labia da esibire, solo matite e colori, e la tua Visione dell' Universo è sottoposta alla distrazione di fantesche e viandanti, ecco che scopri il gusto della Sfida: mi capisci, pellegrino? Ti piaccio, serva? Mi approvi, operaio? Sono bravo, Padrone?
La tragedia è che la copertina deve Attrarre, deve Tirare, deve far voltare teste, e se non ci riesce l'editore non ti paga. Non è Lui un morto di fame; sei tu che sei un Brocco.
Non mi reputo un brocco, ma NESSUNA di queste copertine mi è stata mai pagata.

WAR PERFUMES
WAR PERFUMES
L'ansia di Andare a Sparare e Farla Finita con Quei Cazzoni, che da almeno un anno sta attraversando il mondo, mi ha suggerito due storie, molto diverse tra loro: War Perfumes, e la più "tradizionale" A Baghdad, A BAGHDAD!
Il materiale per War Perfumes mi è stata fornito da svariati siti per guardoni, ricolmi di foto di mogli e fidanzate, a volte ex, e perciò messe in onda quasi certamente per vendetta. Il pigro che è in me ci è andato a nozze, e mi è bastato commentare "a scopi bellici" alcuni corpi tra i più strani, tristi o idioti, che a migliaia inzeppano la rete, per ottenere una delle mie composizioni migliori.
VITA COL GATTO
VITA COL GATTO

FRIGIDAIRE 202, giugno\luglio 2001
Rimisi assieme alcune illustrazioni sparse apparse in Blue, e a suon di didascalie ricostruii la storia e le imprese di un fantomatico SETTIMO Cannibale.
Mi divertii.

FETTE DI CUORE
FETTE DI CUORE
Questo libro l'ho scritto e riscritto almeno tre volte. Nella sua forma originaria era il testo di una commedia che una banda di matti mi aveva commissionato, e che portò poi in giro per teatri, teatrini e teatroni di mezza Italia. Li andai a vedere a Longiano e a Bologna: la gente moriva dalle risate, ed io al buio, nelle ultime file, avevo finalm. raggiunto la Certezza di poter spaccare il culo a chiunque.
Poi la Faccenda si concluse, la banda si autosmantellò, ciao, ciao, teniamoci in contatto, siamo forti cazzo, e non ci siamo più visti.
Passarono un po' di anni, ma non mi andava di lasciar perdere così, perciò, dopo ulteriori aggiustaggi e settaggi, faticosi, ripropongo qui, per una lettura elettronica, quella mia avventura.
E' una reprise-remix di alcuni capitoli del libro Cuore di De Amicis, gli edificanti, emetici Racconti Mensili.
Ne è venuta fuori una specie di Skozz DJ vs. De Amicis DJ, come si usa ora nelle compilation per dementi, ma in realtà è ANKE un discorso sulle fuffe e truffe della Comunicazione.
_______________

La tentazione di farvi pagare ALMENO dieci Euro a capitolo sulle prime è stata fortissima, ma ho resistito, convinto che nessuno ci sarebbe cascato.
I LIBRI CHE NON SCRIVERÒ
I LIBRI CHE NON SCRIVERÒ

GODS
Chi sono io per non credere negli Dei? Comunque, credere è un conto, rispettare è un altro…

MUKKAS
Questo è proprio un libro che NON farò mai: la mucca della copertina è quella dei Pink Floyd, più o meno, e le altre due sono vere vacche. Non voglio essere inseguito da avvocati per il resto della mia vita...

NIGGERS

PORTRAITS
Le facce, che campo di manovra. Una tentazione irresistibile. All'interno vedrete anche i volti di alcuni tra i Demoni dell'Impero del Male, e del Re Mostro che volle combatterlo... Protagonisti estinti di un duello che non interessa più

MURI
Ventiquattro variazioni per Topo e Computer, Op. Fs 2K1- FR 202. Il programma 3D che utilizzai era difficile, inadeguato, odioso. Come tutti...

LA ROSCA DEI SETTE LAGHI
LA ROSCA DEI SETTE LAGHI

FRIGIDAIRE 179\200, maggio 2001
La rosca è il giro di vite con cui si stringeva al collo l'anello della garrota, variante stupida, crudele, spagnola della guillotine francese.
A metà del 2001 l'Argentina non aveva fatto ancora i conti col proprio merdoso passato. Assassini in libertà, riveriti e soprattutto perdonati, un'economia legata agli USA e all'Europa con la rosca del Businness A Kazzo, molta miseria, pochissima nobiltà, zero memoria. Solo fame e municipi incendiati. Sfanculato dalla finestra, il presidente Basettone Menem si apprestava a rientrare dalla porta. Banca Mondiale scatenata. Insomma l'Orrore, che in mezz'ora mi dettò a frustate quest'articolo.
Le cose poi hanno continuato ad andare sempre peggio, il che paradossalmente ha fatto rinsavire i nostri amatissimi cuginastri: i massacratori dell'Ejercito e della Marina forse arriveranno in tribunale, forse le eroiche Mamme Pazze un poco si potranno consolare. Forse. Forse qualche cinghia si potrà allargare di mezzo buco. Forse. Menem ha rinunciato, ma non pare che l’altro possa fare granchè: in Sud America un Lula basta e avanza.
Leggete quindi con la rabbia del 2001, ma NON disincrociamo le dita: l'Argentina è vicina.

APPUNTI PER UN RACCONTO CHE NON FARÒ
APPUNTI PER UN RACCONTO CHE NON FARÒ

FRIGIDAIRE n. 22, 1982
Ripubblicato su ZULU' n.2 (Actuel), 1983. Mai pagato.

FERENCVAROS, BELLA SQUADRA
FERENCVAROS, BELLA SQUADRA

È LEI PUSKAS? IL GRANDE PUSKAS?
Una tra i tanti misteri che segnarono la mia infanzia fu come cavolo avesse fatto il leggendario Puskas, genio assoluto della Honved e della nazionale ungherese degli anni 50, a tagliare la corda dal suo merdoso grigio comunista paese, e finire la carriera nel solare Real Madrid di Gento e di Di Stefano. Vederlo giocare da ungherese nella finale mondiale contro quei drogati dei crucchi, e vedermelo un attimo dopo vestito di bianco tra gli spagnoli faceva girare la mia testa di bimbo, che non si rassegnava a veder le sue bandiere cambiar bandiera. Gli anni 50 erano anche questo: le cose succedevano, ma silenzio su TUTTO.
In "Ferencvaros, bella squadra", pubblicato su FRIGIDAIRE nell'82, ho cambiato le carte in tavola, ma solo un poco: nella Vera Realtà un grande saltò il fosso, nella Mia Realtà un nessuno frega i Grandi. Ma sono sempre Fughe.
Viva Puskas. Che NON giocava nel Ferencvaros.

GINO, SEI UN CRETINO
GINO, SEI UN CRETINO

Questo Gino fu ospitato da Blue nel 2001, in uno Special sulla passione dei piedi. Siccome io le manie le ho tutte, ma questa no (e nemmeno le Fruste, le Neonate, il Sangue e il Gummy, ad esser sinceri), volli prender per il culo QUEI maniaci. Naturalmàn, la mia storia fu la migliore del mazzo, ma giocavo a mani basse: i maniaci sono MOLTO più cretini di Gino.

L'ISTERICO A METANO
L'ISTERICO A METANO

Pubblicato da Mondadori nel 1999, ha 280 pagine e costa € 11,36. Una presentazione, più corposa di queste due righe, la trovate QUI.

SUOR DENTONA E ALTRI PEZZI
SUOR DENTONA E ALTRI PEZZI

Tavole ed illustrazioni ospitate nella mostra "Suor Dentona & Altri Pezzi", Mondo Bizzarro Gallery, Bologna

GLI SCOZZARI DI SCOZZARI
GLI SCOZZARI DI SCOZZARI

In tutta la sua magnificenza, la mostra romana - per intenditori

ROMPICOGLIONI
ROMPICOGLIONI

E' una storia che apparve su CANNIBALE n.2 nel 1977, ed ha conservato il profumo di quegli anni. Ora appartiene al Genoa Legal Forum, che la porrà all'asta in vista degli imminenti, costosi processi ai massacratori di Bolzaneto. Vogliamo dare una mano, plìììs?

  SCOZZARI FA SCUOLA

  SI IMPARTISCONO LEZIONI E LEZIONCINE A CHIUNQUE SI OSTINI AD ESSERE ANCORA INNAMORATO DEI FUMETTI, E CHE ABBIA VOGLIA DI MIGLIORARSI IN QUEST'ARTE COSI' BASTARDA. MANDATEMI QUEL CHE VOLETE, RISPONDO A TUTTI. (Suggerirei roba in b\n. E' più leggera, non mi s'inzeppa l'email, e i monitor sono aggeggi disposti al tradimento).
  COME TUTTO NELLA VITA, PERO', ANKE QUESTO SI PAGA: DOVRETE AVERE A CHE FARE CON ME, ED ESSERE PRONI ALLE MIE DRITTE E ALLE MIE PARCELLE.
  NON CI STATE? RIMANETE COME SIETE.
  CI STATE? PRATICAMENTE AVETE CAPITO TUTTO.

  SCRIVI X INFORMAZIONI

CurryCulus

HEADMADE

Quel che ho fatto, dove, come, quando e qualche volta perchè. Non c'è tuttissimo, ma non siete maniaci di 'ste cose, vero? (aggiornato al maggio 2005)

       

NOW!

 

Other great Filippo Scozzari's resources :

Enjoy
Filippo
Scozzari's
former
website
Read
Filippo
Scozzari's
full-size
comics
Explore
Filippo
Scozzari's
other
things
Contact
Filippo
Scozzari's
personal
mailbox

Muori Tex

DIGLIELO A SCOZZARI : hai visitato il sito in lungo e in largo e vuoi esprimere commenti, impressioni, critiche ? Hai letto tutte le pagine della Revue e vuoi approfondire un certo argomento ? Hai un fumetto preferito da sempre e lo vorresti rileggere on-line ? Per queste e mille altre domande, non esitare : DIGLIELO A SCOZZARI !


Text and images copyright © 2006 Filippo Scozzari. Web edition copyright © 2006 Alberto Rapisarda
All rights reserved. Nothing may be reproduced in whole or in part without written permission.
"Handmade"created by
Filippo Scozzari and Alberto Rapisarda.

www.scozzarisays.org